32 thoughts on “Le magliette di Seb – 2

  1. ieri ho finito il libro! molto bello! non vedo l’ora di leggere quello su Giada! ti prego metti tutti il sarcasmo che puoi! voglio piangere dal ridere!
    ciao

    1. In realtà la tempistica dei due libri è stata questa: a metà della storia di Lav e Seb ho iniziato a scrivere il romanzo su Giada, e una volta terminato quello ho scritto la fine della storia di Lavinia. Al momento giace dormiente nel mio pc perché sono troppo cotta per lavorarci sopra. Ma Giada è assolutamente sarcastica. Questo è poco ma sicuro! 😉

  2. Ho appena finito di leggere questo libro e provo quella sensazione dolce-amara di quando si finisce qualcosa che ci è rimasto dentro e di cui sentiremo una folle mancanza. Sembra incredibile persino a me, perché non mi succedeva davvero da un’infinità di tempo; e benché lei sia da sempre una sorta di garanzia a riguardo del romance italiano, questa volta non ho alcun dubbio nel dire che ha decisamente superato se stessa. Seb e Lav sono così ben caratterizzati, così diversi, così VERI, che ne sentirò la mancanza come la si sente di vecchi amici andati lontano. Perché questi due non solo mi hanno insegnato cos’è la tenacia, ma anche che bisogna guardare oltre le apparenze, sempre, per capire davvero chi si ha davanti; che non bisogna farsi trascinare dai pregiudizi perché persino la persona meno probabile potrebbe essere quella che ti cambierà la vita per sempre. Perché come dice giustamente Lavinia in una pagina del libro: “Ora lo so: le cose più difficili sono le uniche per cui vale la pena lottare davvero. Sempre”. Spero con tutto il cuore che lei abbia voglia di scrivere non solo il libro su Giada, che aspetto con impazienza, ma anche uno dal punto di vista di Sebastiano, per farci vivere nella testa del nerd più dolce e strafottente che io abbia mai conosciuto. Io ci spero, anche se non so se sarà possibile; ma com’è che si dice? La speranza è l’ultima a morire! Perciò grazie signora Premoli per questa meraviglia di libro, per Seb e Lav e per la loro dolce e intensa storia d’amore. Mi hai scaldato il cuore…

  3. Anna tu mi farai aggiungere 2 diottrie a questi miei occhiali!!!! Credo di averli già letti tutti i tuoi romanzi e ho riletto per ben 2 volte “Come inciampare nel principe azzurro”. Tieni conto poi che io con un geek ci vivo e abbiamo oltre a due splendide bambine anche 5 PC rigorosamente assemblati in casa.. E si fanno Lan party tutti i venerdì!!! E qui si gioca anche a soft air tutte le domeniche quindi non si travestira da cavaliere medievale ma da soldato si!!! E potrei continuare all’infinito..le analogie sono tante…. Si capisce che conosci il genere. Grazie, mi sono davvero divertita con questo romanzo!!!

    1. Haha, io trovo pezzi di pc ovunque. Apri una scatola a caso e magari c’è dentro un vecchio hard disk o una ventola. Per la serie, non si butta via niente… 😉
      Sono felice di averti fatto divertire!
      Buona serata,
      Anna

  4. Mi devo complimentare con te!!Adoro i tuoi libri..li ho praticamente “divorati” tutti quanti!!Uno più bello dell’altro davvero..adoro il tuo sarcasmo,sei fantasiosa e costruisci davvero delle belle storie 🙂 ..hai fatto innamorare anche me di Seb ahahahahah voglio le sue magliette!! 😀 ancora complimenti..aspetto con ansia il prossimo romanzo :* (spero presto) 😀

    1. Confesso che l’idea delle magliette è stata il punto di partenza di questo libro! Senza le magliette non ci sarebbe stato nemmeno Seb. 😉
      Grazie e buona serata!

  5. Ciao Anna,che dire…l’ennesimo capolavoro!Avevamo bisogno di Seb:intelligente,profondo,arguto,sensibile e dolcissimo!!Poi vabbè un pò di muscoli,occhi grigi e la moto non si buttano;)!Bella la storia,i protagonisti,fantastici anche i personaggi secondari(Dio la madre di lui…),l’ambientazione e splendido il finale!Aspettiamo con ansia Giada!!Grazie di cuore per i tuoi lavori…l’ho terminato ieri ed oggi si ricomincia,Lav e Seb già mi mancano!Un abbraccio!!

      1. Beh è impossibile non adorarlo!!Certo che con Giada ci divertiremo…ha un caratterino ed una parlantina!!Che dire,aspettiamo con ansia quindi Buon Lavoro!

  6. Assolutamente straordinario,uno dei migliori libri letti negli ultimi anni..brillante,originale,spassoso..sei veramente un genio!!I tuoi personaggi mi sono entrati dentro e nonostante lo abbia letto solo alcuni giorni fa ho di nuovo voglia di rileggerlo,!A quando quello di Giada??

    1. Ciao Manuela, grazie! Giada entrerà in fase di revisione non appena le mie folli giornate me lo permetteranno. Quindi, se tutto dovesse andare liscio, direi primavera…
      Buona serata!

        1. Ma non è tardi! E’ dietro l’angolo! 😉
          Cmq, faccio presente che io non sono una scrittrice di professione e che ho così poco tempo da dedicare ai miei libri che ogni volta che ne finisco uno grido al miracolo. E poi terminare la stesura è solo un pezzetto del lavoro: prima che un libro veda la luce editoriale ci sono un sacco di processi e tanto tempo che va via…
          Buona serata!

          1. Lo so ,lo so..era per dire che amo cosi’ tanto i tuoi libri che aspettare qualche mese mi sembra un’infinita’.Che ci tu ci metta qualche mese o un anno ,l’importante è che continui a scrivere perchè anche se non lo fai di professione lo fai divinamente!!!

  7. Ma quanto ho adorato questo libro!!! Quando l’ho iniziato mi aveva lasciata un pò perplessa perchè il genere young adult non è tra i miei preferiti. Quando però ho approfondito la conoscenza di Seb… non ho più potuto staccarmi dalla lettura. Che personaggio fantastico! Tanti tanti complimenti, non deludi mai!
    Adesso aspetto con ansia la storia di Giada!

    1. Diciamo che ogni età ha le sue particolarità, ugualmente divertenti da narrare. Mi è piaciuto molto fare un piccolo salto indietro nel tempo. :-)))
      La storia di Giada sta arrivando!

  8. Libro fantastico… Sei ritornata ai livelli dei primi due libri, che ho letto in versione autopubblicata e mi avevano letteralmente stregata! Con questo hai compiuto un’altra volta la magia e hai creato uno di quei libri che riconciliano con il mondo, come un quadretto di cioccolata… E poi, essendo anch’io bocconiana, anche se mi sono laureata ormai 14 anni fa (😩😩😩) ho apprezzato anche l’ambientazione!
    Baci!

    1. Eh, io 12 anni fa… Come passa il tempo!
      Cmq, da allora l’ateneo si è del tutto trasformato. Bei tempi quando andavo a ricevimento per la tesi alle sette di mattina! Haha… Dovevo puntare la sveglia all’alba e in giro per il quartiere c’erano solo i tesisti di Intermediari finanziari… 😉

  9. Eh, no io ho fatto il Cleli! Venendo dal classico, va bene la matematica, ma non esageriamo 😱😱😱 Mi hanno detto che è tutto cambiato, ma, non essendo di Milano, non sono ancora andata a vedere. Pensavo infatti che la mensa in cui sono ambientate alcune scene non è la mensa che ho in mente io, così come le aule… Ma comunque io le ho immaginate lì 😜
    Buona continuazione e… Aspetto il prossimo libro!
    Buone feste a te e alla tua famiglia!

    1. Confesso che noi del Clefin guardavamo in modo molto sospetto certi corsi di laurea. Soprattutto il Cleacc… quelli proprio non li abbiamo mai capiti. Girava voce (vero o falsa, difficile a dirsi) che mentre noi testavamo la simulazione Montecarlo per prezzare i derivati OTC, al Cleacc facessero teatro, haha…
      Cmq, bellissimi anni. E bellissime persone. Infatti i nomi Alessandra e Giada sono un gentile omaggio a due straordinarie donne in carne e ossa. 😉

  10. Cara Anna,
    Io ti volevo ringraziare, perché è grazie alle tue storie che ho iniziato ad amare i romanzi. Sullo scaffale non c’e libro che sia firmato conil tuo nome e devo dirti che il mio preferito di tutti (premetto che li amo tutti) è “Come incimapre nel principe azzurro”. Sarò sincere all’inizio non ero così convinta della coppia Mark e Maddi ma poi dovo aver letto le prime pagine è stato amore infinito. Tra l’altro adesso che sono in attesa del tuo prossimo libro ho trovato la Anna Premoli americana nel romanzo di Lauren Layne e ne sono felice. Aspetto una nuova storia romantica, divertente e frizzante… Intanto ti faccio i miei più sinceri auguri di Buon Anno. Baci

    1. Ciao Angelica!
      Grazie mille per le belle parole. Eh, Mark è stato davvero un protagonista interessante. Vediamo cosa sarò in grado di combinare con Ariberto… 😉
      Buon Anno!!!
      Anna

  11. Ho appena finito di leggere “l’amore non è mai una cosa semplice” per la quinta volta di seguito… e intendo rileggerlo. Mi ha letteralmente conquistata, forse perché il mio fidanzato (nonché futuro marito) è un ingegnere informatico e quindi mi sono sentita compresa, oppure semplicemente perché è un libro meraviglioso. E’ come se rileggendolo cercassi di capire qualcosa di più della loro storia e delle loro vite, e magicamente potessero crearsi nuove righe. Sulla copertina bisognava scrivere: “Attenzione! potrebbe creare dipendenza!”. Grazie mille per le emozioni che mi ha regalato.

  12. Ciao Anna, non sapevo avessi un blog! “L’amore non è una cosa semplice” è il tuo quarto libro che acquisto e leggo e devo dire che è il mio preferito! l’ho già letto due volte e sicuramente ci sarà anche la terza, perchè finalmente Seb è il ragazzo della porta accanto, così vero e umano! li ho adorati! non vedo l’ora di leggere di giada e spero che nel nuovo libro non ti dimenticherai di questi due protagonisti a cui siamo cosi legati oramai

  13. Ciao Anna, avrò riletto ‘L’amore è una cosa semplice’ almeno tre volte adesso ho finito ‘L’importanza di chiamarti amore’ e ne sono affascinata e travolta! Riesci a migliorarti pubblicazione dopo pubblicazione. Ho letto tra i ringraziamenti che potrebbe arrivare un libro su Seb.. Sappi che non vedo l’oraaa! 😍 😱 Ho amato questo personaggio dalla prima riga!
    un abbraccio, Alessia!

    1. Ciao Alessia! Per quanto io abbia amato follemente Seb (non a caso ho sposato un informatico a mia volta), niente libro a parte su Seb. A fine anno uscirà un libro con personaggi nuovi, un po’ più grandi. Più avanti darò qualche dettaglio in più!
      Buona serata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *