Uncategorized

Di alberi di Natale

Ero solita collezionare bellissime e fragilissime palline da mettere sull’albero di Natale. Poi sei anni fa è nato mio figlio e da allora le palline giacciono dimenticate in qualche armadio. E tutte le volte che una palla o un freezbe colpisce il nostro albero di Natale mi domando se/quando verrà il momento di appenderle. E ogni anno pare sempre un DDD, ovvero data da destinarsi. Credo proprio che casa mia vedrà solo palline infrangibili per un lungo, lunghissimo periodo…

Aggiornamento: la creatura è appena passata come un uragano con un mantello da supereroe e ha fatto tremare due metri di albero. Come direbbe Sebastiano, LOL. 🙂

3 thoughts on “Di alberi di Natale

  1. Come ti capisco, per ovviare al problema quest’anno ho deciso per decorazioni hand made: pon pon di lana, centrini all’ uncinetto a forma di cristallo di neve ( e qui ho avuto l’aiuto prezioso di mia suocera) così da resistere alle “pallonate” ed alle codate della nostra “esuberante” labrador, speriamo bene….
    Sinceri auguri di un sereno Natale!

    1. Ogni tanto si sente un tonfo e io chiedo solo: “L’albero è ancora al suo posto?”
      Risposta: “Al massimo si è spostato di qualche centimetro!”.
      LOL!
      Buone feste!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *