Uncategorized

Varo della nave

Una delle scene più divertenti, a mio avviso.

Cmq, chiunque abbia mai lavorato all’interno di un’azienda un minimo strutturata, sa benissimo che c’è tanta, tantissima verità nei film di Fantozzi… 😉

Menzione d’onore

 

2 thoughts on “Varo della nave

  1. Ci sono delle pietre miliari del tipo: la crocifissione in sala mensa, la gara di bici obbligatoria di Cobram (e la mitica trattoria “Il Curvone”), il cineforum di Guidobaldo Maria Riccardelli (e i 92 minuti di applausi).
    Mi sono fatta delle gran risate ma confesso che, al netto dell’assurdo, la vita di Ugo lascia uno strascico di tristezza.

    1. Credo che la vera ironia contenga sempre un velo di tristezza. Sì, si ride, ma solitamente se una cosa ci colpisce è perché ha toccato qualcosa di piuttosto reale.
      Cmq, io ho maturato sulla mia pelle 15 anni di banca e posso dire che tanti temi trattati nei film di Fantozzi sono più attuali di quello che potrebbero sembrare a una prima occhiata: le strutture gerarchiche, il modo in cui si fa carriera, le assurdità tipiche di ogni azienda, le giornate dello sport…
      Ti dirò, credo che ognuno dovrebbe maturare una simile esperienza sul campo, un po’ come il militare di una volta. E’ terribilmente formativo. 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *